giovedì 22 dicembre 2011

Amelie, Deborah e Walter vincono “La Tovaglia Imbrattata 2011”

I Vincitori de La Tovaglia Imbrattata 2011

TAGGIA (IM). Non ha deluso le aspettative. Come era prevedibile l’evento targato Arte Senza Confini, “La Tovaglia Imbrattata”, che si è tenuto ieri sera alla Pizzeria Envegia a Taggia è stato un indiscusso successone che ha sprizzato entusiasmo e gioia per tutta la serata.




Geniale l'idea di comporre i tavoli degli apprendisti artisti ad estrazione, affinché tutti potessero comunicare ed interagire fra loro, e così è avvenuto...persone che non si conoscevano tra di loro prima di questo evento, hanno formato team allegri ed operativi. L'accompagnamento musicale di Marisa Fagnani è stato pertinente e discreto, come solo una professionista sta fare.
Un esponente per tovaglia, dopo due ore e mezza di lavoro e ristoro,  ha presentato il proprio disegno descrivendolo nei dettagli, rispettando il "tema" suggerito alcuni secondi prima del via! ossia: "2012, forse l'anno della fine del mondo :), cosa vorresti fare prima che finisca?"
La  giuria composta dalla progettista dell'evento, Edy, i gestori del locale e Marisa Fagnani hanno deciso che la tovaglia imbrattata vincitrice è quella composta da: Amelie, Deborah  e Walter, per “l'equilibrio del gruppo, l'armonia dell'opera e l'attinenza al tema”. Lodevoli e meritati comunque tutti gli applausi ricevuti per ogni lavoro svolto.
Al concorso artistico-gastronomico-ludico, ha partecipato anche il presidente Walter  Antollovich dell'associazione Marine Life Conservation, il quale, a nome di tutta l'associazione ha regalato a tutti i partecipanti un giro gratuito sulla bellissima barca a vela che posseggono.  L’associazione Marine Life Conservation  si occupa di: studio dell’ambiente marino, ricerca scientifica, monitoraggio, tutela e la valorizzazione del patrimonio ambientale, iniziative editoriali, divulgazione, formazione naturalistico-scientifica, educazione ambientale, informazione, istruzione e l'aggiornamento culturale, in campo ambientale, con lo scopo finale di promuovere uno spirito più rispettoso dell’ambiente naturale.
L'artista, ceramista Deborah Mascagnin, ha donato ad ognuno, una piccola ma elegante creazione da lei eseguita nel suo studio di Borgomaro metre la Pizzeria Envegia, efficiente e divertita, nonché generosa non ha fatto pagare la consumazione ai tre vincitori della "TOVAGLIA IMBRATTATA".
“Non possiamo che essere davvero entusiaste dei risultati di questa iniziativa – spiega Arte senza confini, nelle figure di Edy Santamaria, Myriam Scarpa ed Antonella Impetuoso – che si ripeterà in altri locali, come richiesto dai partecipanti”.

Amelie, Deborah e Walter vincono “La Tovaglia Imbrattata 2011”

Clicca QUI